Da “Il recupero dell’anima” di Sandra Ingerman

“Per gli sciamani di tutto il mondo, la malattia è sempre stata vista come un problema dello spirito: una perdita dell’anima o una diminuzione dell’essenziale energia spirituale. Se l’anima manca del tutto, il paziente muore. Ne consegue che se lo sciamano è in grado di recuperare le parti perdute dell’anima, la persona può essere riportata ad una condizione di armonia e di benessere. Questo recupero viene effettuato dallo sciamano in uno stato alterato di coscienza. […] La parola sciamano deriva dalla lingua della tribù siberiana dei Tungusi e significa “colui che vede nell’oscurità”. Lo sciamano sfrutta la sua capacità di vedere con ‘l’occhio sottile’ oppure ‘con il cuore’ per viaggiare fino ai mondi spirituali nascosti per ottenere le informazioni e compiere quelle azioni che guariranno il malato o la comunità”.
Da “Il recupero dell’anima” di Sandra Ingerman
Per acquistare il libro: https://amzn.to/3aQ7IJ3
Se sei interessato ad imparare questa tecnica sciamanica (Recupero dell’Anima) ti consigliamo il nostro video corso che trovi a questo link: https://giosuestavros.it/…/guarigione-sciamanica…/