LA PROFESSIONE DEL “CRITICO” 

La professione del “Critico”, io ogni sua forma, è la più ripugnante e infame delle professioni, peggiore perfino della prostituzione che, tuttavia, è un modo di mettersi al servizio del prossimo. Il concetto di “critica costruttiva” è la più infame e diabolica delle creazioni della mente umana, poiché a lo scopo di far sentire la vittima delle critiche in difetto se non accetta con gratitudine la palata di merda che gli viene tirata in faccia. Chi giudica per professione, dedica la propria vita a ferire il prossimo e questo secondo me è un ignobile crimine legalizzato. Se non sapete fare altro che criticare in realtà non sapete fare niente!
 
Giosuè Stavros
 
Per acquistare il nuovo libro “Guarigione Sciamanica” clicca qui.
 
Per vedere il webinar gratuito registrato in collaborazione con “Giardino dei Libri” clicca qui.
Aforisma