TUTTE LE COSE CHE NON SAI SULL’HALLOWEEN MA CHE INVECE DOVRESTI CONOSCERE

1) L’Halloween è una festa di origine celtica. Per i Celti il 31 ottobre indicava la fine dell’estate e in questa data si festeggiava Samhain (pronuncia soueen), la festa dell’ultimo raccolto.

2) Il nome Halloween, deriva dalla forma contratta di All Hallows’ Eve dove Hallow è la parola arcaica inglese che significa Santo.

3) Nella tradizione popolare si pensa che gli spiriti “erranti” di chi è morto durante l’anno tornino in questa data per possedere un corpo per l’anno successivo.

4) Già nel Medioevo, era usanza comune indossare in questa data maschere per fingersi morti e allontanare gli spiriti. Inoltre venivano spenti tutti i fuochi del villaggio per rendere le case fredde e poco accoglienti.

5) “Dolcetto o scherzetto?” L’usanza di andare di porta in porta a chiedere dolcetti o monete, minacciando di fare degli scherzetti a chi non rispetta la richiesta, è di origine medioevale. Era usanza infatti, il 2 novembre, vagare di villaggio in villaggio a elemosinare un dolce quadrato con uva passa chiamato “pane d’anima”.
Chi riceveva il “pane d’anima” in dono prometteva una preghiera ai benefattori per i parenti defunti. Più dolci venivano donati più preghiere venivano indirizzate al defunto. Si credeva infatti che effettuare preghiere in questo periodo dell’anno aiutasse le anime intrappolate in questa dimensione a varcare il varco dell’aldilà e andare così verso la luce.

 

 

6) Secondo i Celti in questa notte si sospendevano tutte le leggi fisiche. In questa notte magica avveniva la fusione fra l’aldilà ed il mondo terreno.

7) La festa di Halloween arrivò negli Stati Uniti intorno al 1840 grazie agli irlandesi che lasciarono il proprio paese a causa di un periodo di fortissima carestia.

8) Per i Celti, Samhain, la festa dei morti, è il periodo in cui si concludevano i progetti avviati. E’ il periodo in cui si tiravano le somme dell’anno appena concluso e si programmavano i nuovi progetti per l’anno a venire.

9) Per la cena di Halloween è ancora oggi usanza, in alcuni paesi, apparecchiare per una persona in più. Questo per onorare i defunti.

10) La sera di Halloween presso i Celti si effettuavano molti riti propiziatori e divinatori perché si riteneva essere una serata ricca di energia.

11) Nella Scozia la notte di Halloween era pratica comune riporre delle pietre nel fuoco prima di andare a dormire. Al mattino se le proprie pietre venivano trovate spostate era credenza che la persona sarebbe morta nei prossimi 12 mesi.