BENEFICI E PROPRIETA’ DELLA PIETRA DI LUNA

Le cose che sicuramente non sai ma che devi assolutamente sapere sulla Pietra di Luna:

1) E’ un minerale associato alla luna e collegato da secoli al mondo dell’intuizione,del cuore, dei sentimenti e della fertilità. E’ una pietra che apporta energia femminile.

2) La Pietra di Luna sia in Europa che nei paesi orientali è da sempre utilizzata come pietra amuleto e portafortuna. In Oriente veniva appesa agi alberi da frutto per assicurare un raccolto abbondante. Essendo una pietra associata anche all’acqua è considerata una pietra altamente protettiva per le persone che vivono vicino ai luoghi di mare.

3) E’ una pietra adatta a chi vuole sviluppare le proprie capacità medianiche e veggenti, a questo scopo deve essere posizionata sulla fronte all’altezza del terzo occhio.

4) Nel medio evo era pratica comune tenere in bocca una Pietra di Luna quando si dovevano prendere decisioni importanti.

5) La Pietra di Luna durante la Luna piena (plenilunio) ha la facoltà di favorire sogni lucidi.

 

6) Portare con se questa pietra oltre che a intensificare i sentimenti, tende a stabilizzare e bilanciare il temperamento lunatico. E’ una pietra famosa per riunire le coppie dopo un litigio.

7) Una delle più importanti caratteristiche di questa pietra è che ha la capacità di stimolare la ghiandola pineale.

8) Questa pietra tende a migliorare e armonizzare il ciclo ormonale delle donne. Questo può comportare una maggiore fertilità e un grande aiuto a superare tutti i problemi che sono legati al ciclo mestruale.

9) Le pietre più chiare e con bagliori più forti sono quelle che posseggono maggiori proprietà energetiche.

10) La Pietra di Luna è associata alla Dea romana Diana, la signora delle selve, protettrice degli animali selvatici, custode delle fonti e dei torrenti, protettrice delle donne. Assicurava parti non dolorosi.

11) Poggiare una Pietra di Luna sullo stomaco contrasta la tendenza all’iperacidità.

Questa pietra può essere ricaricata in vari modi, tramite immersione in acqua salata, tramite luce lunare, poggiandola su cristalli di rocca, su lastre di Shungite o tramite l’intento. Troverete il metodo più congeniale a voi solo sperimentando.

Ovviamente è bene ricordare che le pietre e i cristalli non possano essere in alcun modo considerate un’alternativa alle consuete cure mediche.

L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione unica del lettore.