La maggior parte delle persone associa gli angeli alla religione cristiana. In pochi sanno che la figura dell’angelo è comparsa più di 5.000 anni prima della nascita di Cristo, nell’antica civiltà sumerica, situata nella Mesopotamia meridionale. Tra i reperti archeologici attribuiti ai Sumeri si trovano numerose statuette che raffigurano esseri alati dalle sembianze umane. I Sumeri credevano che ad ogni uomo venisse affidato un angelo custode al momento della nascita, con il compito di proteggerlo durante il corso della vita. Questi esseri celesti venivano considerati degli intermediari tra gli uomini e gli dei e, per questo motivo, venivano onorati costruendo altari dedicati a loro.

Un personaggio che ha contribuito a diffondere il culto degli angeli è senza dubbio Zarathustra, un profeta iraniano vissuto intorno al decimo secolo a. C.. Si pensa che Zarathustra fosse in grado di comunicare con gli angeli e che furono proprio queste entità celesti a influenzare le dottrine contenute nel testo sacro “Avesta”. Zarathustra fu il primo a introdurre il concetto di gerarchie angeliche, considerate come un’emanazione di Dio. L’influenza del profeta fu tale da determinare la nascita di una religione monoteista che si diffuse in tutto l’Impero Persiano. Anche il giudaismo fu condizionato dalla figura di Zarathustra, al punto da assorbire il culto degli angeli nel suo credo religioso. 

Le sacre scritture sono state il veicolo che hanno portato l’angelologia fino ai giorni nostri. La maggior parte delle persone crede erroneamente che il culto degli angeli sia di appannaggio esclusivo della religione cattolica, ma in realtà la sua diffusione è ben più vasta. I mussulmani credono che sia stato l’Arcangelo Gabriele a dettare al profeta Maometto il testo del Corano, testo dove tra l’altro compaiono numerosi angeli e arcangeli. 

Da questa breve analisi si evince che gli angeli sono dell’entità spirituali universalmente riconosciute, che trascendono le differenze culturali e religiose. 

Persino in numerose culture sciamaniche troviamo la presenza degli angeli. Queste entità celesti si mostrano solitamente nel mondo superiore e possono rivelarsi come maestri o guaritori spirituali. Gli angeli sono presenti sopratutto nello sciamanesimo del Sud America, ma troviamo alcune  testimonianze anche tra gli Aborigeni australiani e tra i nativi siberiani. 

Quando ho cominciato il mio apprendistato sciamanico ho vissuto molte esperienze estatiche sotto lo guida degli angeli. Alcuni si sono mostrati come essere di luce, mentre altri nella loro tradizionale raffigurazione iconografica. Voglio precisare che non ho mai nutrito alcun interesse nell’angelologia, pertanto queste esperienze mi hanno colpito particolarmente. Durante i miei viaggi sciamanici nel mondo superiore sono entrato in contatto con l’Arcangelo Michele che si è rivelato essere uno dei miei maestri. La sua presenza è costante nella mia vita e mi aiuta nel mio lavoro di guaritore e di guida spirituale. Grazie alle rivelazioni ricevute dell’Arcangelo Michele ho ideato lo Sciamanesimo Angelico®, una pratica spirituale che permette di comunicare con il proprio angelo custode e di ricevere l’aiuto degli Arcangeli Maestri. Durante i miei contatti con il regno angelico mi sono stati insegnati dei metodi di guarigione spirituale affinché li divulgassi attraverso il mio lavoro. Per rivelazione diretta ho appreso che gli Arcangeli che hanno il compito di aiutare l’umanità sono quattro: l’Arcangelo Raffaele, l’Arcangelo Michele, l’Arcangelo Gabriele e l’Arcangelo Uriel. Queste entità celesti sono anche i guardiani del nostro mondo e ognuno di loro ha poteri e qualità diverse. Praticando lo Sciamanesimo Angelico® è possibile entrare in contatto con queste forze divine attraverso una rivelazione diretta. Contrariamente al tradizionale culto degli angeli, dove è possibile invocare il loro aiuto ma senza ricevere un riscontro diretto, nello Sciamanesimo Angelico® si può comunicare con queste entità divine, percepirle attraverso i sensi e sperimentare  personalmente le loro guarigioni. 

In offerta!

Vuoi scoprire come entrare in contatto con il tuo Angelo custode? Scopri il Corso online di Sciamanesimo Angelico

 

Iscrivendoti al corso riceverai:

  • 24 video lezioni della durata complessiva di 4 ore.
  • Musiche per effettuare il Viaggio Angelico (durata totale: un’ora e venti minuti)
  • 3 viaggi angelici guidati (durata totale: 60 minuti)
  • Trascrizione del video corso in formato e-book (da leggere)
  • Attestato di Partecipazione (da stampare)

In questo video corso scoprirai:

  • come contattare il regno angelico
  • come effettuare una canalizzazione angelica
  • come ricevere aiuto dal tuo angelo custode
  • come effettuare un rituale angelico
  • i poteri divini degli Arcangeli Maestri
  • … e tanto altro!